Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Sotto controllo case vacanze e distributori di carburante

Gdf: nel 2012 irregolare uno scontrino su tre


Gdf: nel 2012 irregolare uno scontrino su tre
31/07/2012, 09:02

ROMA - Pubblicato il resoconto dei controlli fatti dalla Guardia di Finanza in questi primi sette mesi dell'anno. Su circa 20 mila esercizi controllati, oltre 7000 sono stati quelli che sono stati colti in fallo con gli scontrini. Si tratta dell'insieme dei blitz fatti dalla Gdf in tutta Italia, da Cortina a Capri, da Courmayeur a Portofino, dalla movida milanese a quella romana. 
Durante l'estate è stata annunciata una continuazione dei controlli. Gli obiettivi sensibili sono le case-vacanze e i distributori di benzina. Le prime sono quelle case che restano sfitte quasi tutto l'anno, perchè in zone che d'inverno si svuotano, e che l'estate vengono affittate in nero a prezzi esorbitanti. 
I distributori di carburante sono un obiettivo dei finanzieri già da alcuni week end. Nel corso di oltre 1300 verifiche, sono stati denunciati 14 gestori, sequestrate 75 colonnine e 10 mila litri di carburante che si sospetta adulterato. Inoltre altri 85 gestori sono stati sanzionati e in oltre 100 casi è stata avviata la procedura per la revisione degli erogatori.
Tra i risultati ottenuti dalla Finanza durante i controlli, la scoperta di 24 evasori totali e di oltre 1000 lavoratori in nero, la maggior parte extracomunitari.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©