Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Il Premier: “Si vede la luce”

Governo Monti taglia stime crescita


Governo Monti taglia stime crescita
20/09/2012, 19:24

ROMA - Il governo Monti rivede al ribasso le previsioni sulla crescita.

Stando alle previsioni quest’anno il Pil calerà del 2,4%, mentre per l’anno prossimo la riduzione sarà del 0,2%.

Il Governo poi in una nota di Palazzo Chigi fa sapere che: “Si conferma l'obiettivo del bilancio in pareggio in termini strutturali nel 2013, malgrado l’impatto di eventi naturali avversi, quali il terremoto che ha colpito l’Emilia Romagna nel 2012, e la presenza di un rallentamento dell’economia più significativo di quanto previsto nel Def".

Monti poi dichiara: “Certo è che se l’Italia non continuasse sulla strada intrapresa per risanare i conti, non solo i mercati darebbero segnali negativi, ma per l’Italia sarebbe più difficile continuare a esercitare una influenza in Europa anche sul fronte di ottenere misure per la crescita”. Il Premier poi al termine del Cdm, che ha approvato la nota di variazione al Documento di economia e finanza, dichiara: “La luce della ripresa si vede. L’anno prossimo sarà un anno in ripresa”. 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©