Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Per il segretario dell' Ocse corrette le riforme del Premier

Gurria promuove Monti: “E’ l’uomo giusto al posto giusto”


Gurria promuove Monti: “E’ l’uomo giusto al posto giusto”
07/02/2012, 20:02

ROMA –“Monti è l’uomo giusto al posto giusto nel momento giusto”. Non ha dubbi il segretario generale dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse), Angel Gurria che esprime il suo parere su quanto l’Italia sta facendo per affrontare il delicato momento di crisi economica-finanziaria.

“L'Italia sta vivendo, sul piano delle riforme avviate dal Governo, un momento storico. Tuttavia – sottolinea - Roma non deve abbassare la guardia perché i rischi di contagio della crisi ora, provengono essenzialmente dallo scenario internazionale.”

A sentire Gurria, dunque, il pericolo contagio non dipende solo dall'Italia, in gioco ci sono attori diversi. E su un possibile accordo per rafforzare le potenza del Fondo monetario internazionale prima del G20 finanziario di questo mese chiarisce: “Credo che ce la possiamo fare anche se i tempi delle decisioni ai vertici internazionali non sono i tempi delle necessità finanziarie”.

Il segretario generale ha parole, poi,  anche per l’articolo  18: “Non è il punto fondamentale della riforma del lavoro allo studio in Italia. In realtà si parla di flessibilità, ma anche di reti di protezione per chi oggi non ce l'ha, e di reinserimento nel mercato del lavoro”.

 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©