Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Una nuova opportunità per affrontare il disagio abitativo

Housing sociale, come e perché


Housing sociale, come e perché
22/09/2010, 11:09

Napoli, 22 settembre 2010 - Venerdì 24 settembre, alle ore 9.30, presso la Fondazione Banco di Napoli (via Tribunali, 213 - lato Castel Capuano) si terrà il convegno “Housing sociale - Sistema integrato di Fondi, una nuova opportunità per affrontare il disagio abitativo”.
L’incontro, promosso dall’Acen, dalle Fondazioni Banco di Napoli e Cassa di Risparmio Salernitana e dall’Associazione Nazionale dei Comuni (Anci) della Campania, rientra nel dibattito sugli attori e i nuovi strumenti finanziari alla base degli interventi di edilizia residenziale sociale (quelli, cioè, che consentiranno alle famiglie meno agiate di ottenere nuovi alloggi a costo zero o a forme agevolate) e di riqualificazione urbana.
L’incontro, grazie alla partecipazione dei diversi interlocutori - pubblici e privati - chiamati in causa nei complessi processi di “housing sociale”, di sicuro impatto sul futuro sviluppo della regione Campania, farà il punto sulle necessità del territorio, anche a fronte delle più efficaci operazioni già messe in campo, a livello nazionale e a livello locale.
Nel corso della manifestazione, infatti, saranno illustrate le iniziative attivate dalla Cassa Depositi e Prestiti che, attraverso il proprio “Fondo Investimenti per l’Abitare”, interverrà a sostegno degli investitori locali, veri promotori ed attuatori degli interventi di nuova costruzione.
I lavori saranno aperti dal presidente della Giunta della Regione Campania Stefano Caldoro e ad illustrare le politiche di housing sociale che si stanno delineando (a livello centrale, regionale e comunale), il ruolo della “finanza etica” e le opportunità per l’industria delle costruzioni interverranno: Adriano Giannola, presidente dell’Istituto Banco Napoli – Fondazione, Sergio Urbani, consigliere delegato Fondazione Housing Sociale, Stefano Scalera, direttore generale Direzione VIII - Valorizzazione dell’attivo e del patrimonio pubblico del ministero dell’Economia e delle Finanze, Stefano Marchettini, amministratore delegato della Cassa Depositi e Prestiti Investimenti SGR, Giovanni Vietri, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana, Nino Daniele, presidente dell’Anci Campania e Rodolfo Girardi, presidente dell’Acen.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©