Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

I giovani campani puntano sull’innovazione


I giovani campani puntano sull’innovazione
17/02/2011, 14:02

I giovani campani puntano sull’innovazione: selezionate le 30 idee d’impresa che parteciperanno a Creative Clusters percorso di economia creativa.

Innovazione culturale, e-tourism, energie rinnovabili e tecnologie multimediali: dai progetti presentati dagli oltre 60 under 36 partecipanti una bella iniezione di energia imprenditoriale per il nostro territorio.

Idee e nuovo spirito imprenditoriale a confronto: sono 30 le idee di impresa ammesse a partecipare a Creative Clusters percorso di economia creativa promosso da Città della Scienza SpA, nell’ambito delle attività di animazione, informazione e orientamento di Campania In.Hub Sportello Regionale Ricerca e Innovazione.

In tutto, 66 i progetti pervenuti alla commissione giudicatrice, presieduta da Arturo Capasso (Università del Sannio) e composta da Luigi Cafiero (Confapi Campania) e Alessandro Indiveri (Confindustria Campania), di cui il 70% proveniente da Napoli e provincia (il 14% da Caserta, il 9% da Salerno, il 6% da Avellino; l’1% ha provenienza extra regione).

Tra i 30 progetti selezionati, idee innovative che puntano ad impattare su settori quali ambiente ed energia, editoria digitale, cosmesi, fashion, i-design, materiali tecnologici, valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici, agricoltura, formazione d’eccellenza, riutilizzo creativo dei rifiuti. Ambiti nei quali la tradizione produttiva del nostro territorio si incontra con una forte domanda d’innovazione.

Dai partecipanti, quindi, la proposta di nuove e originali soluzioni, che ora saranno messe alla prova, durante il ciclo di laboratori di economia creativa e design thinking. Al termine dell’attività di laboratorio, le 5 migliori business ideaspotranno iniziare un percorso di pre-incubazione.
Lo start-up dei laboratori è previsto il 25 febbraio 2011 a Città della Scienza SpA.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©