Economia e finanza / Mercati

Commenta Stampa

I Btp volano al 4,7%, mentre Piazza Affari affonda

I mercati bocciano Berlusconi, spread oltre 350


I mercati bocciano Berlusconi, spread oltre 350
10/12/2012, 10:23

MILANO - Continua il no dei mercati alla nuova discesa in campo di SIlvio Berlusconi. Nel giro di pochi giorni lo spread (cioè il differenziale tra i Btp decennali italiani e gli omologhi titoli tedeschi) è volato da meno di 300 punti ai 350 raggiunti questa mattina, con i tassi di interesse sui titoli italiani che è passato dai 4,52% di venerdì al 4,7% di oggi. Il timore, per nulla nascosto, è che la presenza di Berlusconi e delle sue promesse mirabolanti spinga il governo attuale ad aumentare la spesa pubblica per avvicinare i cittadini ai partiti di centro. Cosa che rovinerebbe, dal punto di vista dei mercati, i conti pubblici italiani e la politica di rigore del governo Monti. 
Contemporaneamente, affonda anche piazza Affari, che alle 10 perdeva il 2,8%. Colpiti soprattutto i titoli bancari (ovvia conseguenza dell'aumento delo spread), con numerose sospensioni per eccesso di ribasso. Molto meglio le altre Borse europee: Londra -0,3%, Parigi -0,7%,  Francoforte -0,5%. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©