Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Il governatore della Federal Reserve lancia l'allarme

Il debito pubblico Usa vola verso i 22 mila miliardi di dollari


Il debito pubblico Usa vola verso i 22 mila miliardi di dollari
11/01/2019, 18:39

WASHINGTON (USA) - Secondo gli ultimi dati resi noti dalla Federal Reserve (la Banca centrale statunitense), il debito pubblico statunitense sta raggiungendo vette preoccupanti. Il deficit nel 2018 ha superato i 1000 miliardi di dollari, portando il debito pubblico vicino ai 22 mila miliardi di dollari. Considerando che il Pil statunitense non arriva ai 20 mila miliardi di dollari, la situazione resta preoccupante, anche se nel 2018 la crescita prevista è intorno al 4%.

A rappresentare questa preoccupazione è stato il presidente della Fed, Jerome Powell. Il quale però ha mostrato sicurezza sulla solidità dell'economia statunitense, a dispetto del rischio debito. Ha anche parlato dello shutdown (cioè la chiusura degli uffici pubblici a causa dell'impossibilità dello Stato federale di pagare gli stipendi ai lavoratori), che va avanti da 20 giorni, affermando che se durasse a lungo potrebbe creare problemi all'economia del Paese. Powell ne ha approfittato anche per rispondere al presidente Donald Trump che ha più volte criticato la gestione dei tassi di sconto della Fed: "La Fed non tiene in considerazione fattori di tipo politico nelle sue discussioni o decisioni".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©