Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

I prezzi continuano a scendere, nonostante la ripresa

Il Giappone è ufficialmente in stato di deflazione


Il Giappone è ufficialmente in stato di deflazione
20/11/2009, 10:11

GIAPPONE - Adesso è ufficiale: il Giappone, per la prima volta dal 2006, è in deflazione. Tecnicamente, la deflazione è quella situazione in cui i prezzi scendono, mentre l'economia è stabile o sale; ed è una situazione di breve periodo, che può avere solo due sbocchi: il più felice, cioè l'aumento della crescita che porta con sè un aumento dei prezzi; o quello infausto, cioè un crollo dell'economia. E in questo momento è la seconda la possibilità che viene ritenuta più probabile e che si teme, dato che la domanda interna resta debole e quindi bisogna affidarsi alle esportazioni, che a loro volta potranno aumentare solo se gli altri Paesi avrano un aumento del Pil e dell'occupazione.
Proprio per questo motivo, la Bank of Japan (cioè la Banca Centrale giapponese) ha deciso di mantenere il tasso di sconto allo 0,1%: in questo momento una politica economica espansiva è la migliore soluzione possibile.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©