Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Marchionne rivendica 400 milioni di euro

Il Governo in debito con la Fiat


Il Governo in debito con la Fiat
06/11/2009, 21:11

Il Governo italiano deve al gruppo Fiat oltre 400 milioni di euro.
La notizia arriva per bocca dell'a.d. dell'azienda torinese, Sergio Marchionne, ad appena un giorno dal vertice americano all'azienda Chrysler.
I soldi sarebbero legati al meccanismo del credito di imposta nell'ambito del programma degli incentivi al settore auto.
L'amministratore delegato del gruppo Fiat, ha precisato "L'aiuto a Fiat lo stiamo pagando noi, mentre i governi in Francia e in Germania danno aiuti direttamente. Siamo l'eccezione nel sistema europeo. Non siamo mai andati dal ministro Tremonti a chiedere una lira".
In realtà di "vecchie" lire Marchionne ne rinnega ottocento miliardi. Una bella cifra, magari da poter smistare su un'affare ancora in ballo: la Opel.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©