Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Sono tutti tagli, in parte ai servizi

Il governo presenta la sua manovra correttiva, da 7,6 miliardi


Il governo presenta la sua manovra correttiva, da 7,6 miliardi
02/07/2019, 08:59

ROMA - Anche se nessuno la chiama così, è stata stesa la manovra correttiva per rimettere a posto i conti pubblici. Il totale è di 7,6 miliardi, somma che farà scendere il rapporto deficit/Pil dal 2,4% indicato nel DEF al 2,04% concordato con Bruxelles nel dicembre scorso. La legge dovrebbe prevedere tagli alla scuola e alla sanità, oltre a tagli alle spese di alcuni ministeri. A questi si aggiungono i 2 miliardi messi da parte per volontà di Bruxelles nela finanziaria del dicembre scorso e 1,5 miliardi di risparmio su quota 100 e reddito di cittadinanza. Sono risparmi dovuti al fatto che la legge è stata fatta con tali e tanti paletti che solo poche persone ne hanno potuto usufruire, e quindi i 6 miliardi stanziati si sono rivelati eccessivi. Il Ministro del Lavoro Di Maio aveva garantito che quei soldi sarebbero stati usati comunque per una legge a favore delle famiglie, ma alla fine è stato deciso di usarli per abbassare il deficit. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©