Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Reddito di cittadinanza e pensioni rinviate al 2020

Il governo punta solo su soldi alle aziende nella finanziaria


Il governo punta solo su soldi alle aziende nella finanziaria
14/09/2018, 18:36

ROMA - Secondo le anticipazioni dell'ANSA, il governo si preparerebbe ad una finanziaria molto selettiva: poche misure su cui concentrare i soldi, restando entro i 30 miliardi previsti per la finanziaria stessa. Di cui 12 miliardi serviranno per sterilizzare gli aumenti dell'Iva previsti dalle clausole di salvaguardia. Il resto verrebbe utilizzato in parte per una flat tax per le aziende, che vedrebbero anche una riduzione dell'aliquota sugli utili reinvestiti dal 24% al 15%; il resto per il minisussidio da 300 euro di cui si era parlato nei giorni scorsi. Utilizzando l'intera dotazione di 8 miliardi prevista per M5S, si potrebbe dare il sussidio a 2 milioni di famiglie.

Il reddito di cittadinanza e la riforma delle pensioni sarebbe spostata al 2020, insieme alla flat tax per le famiglie. Che si è visto quanto sia costoso rispetto agli effetti sul reddito. E' stata fatta una simulazione abbassabndo l'aliquota IRPEF dal 23% al 22%. Il risultato è stato sconfortante per la propaganda del governo: a fronte di una spesa di 4 miliardi, ogni famiglia avrebbe un guadagno medio di una decina di euro. Altro che la "mancetta" di Renzi... 

Resta poi il problema delle entrate. Si parla di una spending review, che dovrebbe procurare almeno 6 miliardi; così come la "pace fiscale" (cioè il condono delle cartelle Equitalia) ne dovrebbe portare 15, ma una tantum. Ma comunque siamo lontani dalle coperture necessarie. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©