Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

E' solo speculazione: nei distributori "no logo" scende

Il prezzo medio della benzina supera la soglia di 1,9 euro


Il prezzo medio della benzina supera la soglia di 1,9 euro
29/03/2012, 10:03

ROMA - Continua a salire il prezzo della benzina in Italia. Staffettaonline segnala che Ip e Shell hanno ormai raggiunto per la benzina il prezzo medio di 1,9 euro al litro; mentre il gasolio è arrivato quasi a 1,8 euro al litro. Ma in realtà al centro e al sud Italia sono sempre più le pompe dove la benzina costa più di 2 euro al litro. E questo nonostante in realtà il prezzo del carburante sia in discesa sui mercati internazionali. Non per niente le pompe "no-logo" stanno abbassando il prezzo della benzina, che può scendere anche sotto gli 1,8 euro al ltro, mentre quello del gasolio arriva a 1,65. Una differenza quindi sempre più alta che sta portando un sempre maggior numero di automobilisti verso queste ultime pompe: davanti ad una differenza che può raggiungere i 15 centesimi al litro, c'è poco da discutere.
Su Staffettaonline spiegano che l'aumento del prezzo della benzina è dovuto al fatto che le compagnie petrolifere hanno bisogno di aumentare i margini di guadagno, che negli ultimi tempi si sono ridotti; mentre sul gasolio essi sono già a buon livello e quindi si può prevedere a breve una diminuzione di prezzo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©