Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

IMPRESE, COZZOLINO AL GOVERNO: SBLOCCARE SUBITO IL CREDITO D'IMPOSTA REGIONALE


IMPRESE, COZZOLINO AL GOVERNO: SBLOCCARE SUBITO IL CREDITO D'IMPOSTA REGIONALE
23/10/2008, 16:10

"Bisogna intervenire subito perché si possa concludere in tempi rapidi l'iter riguardante la sottoscrizione delle convenzioni con l'Agenzia delle Entrate per l'attuazione del credito d'imposta regionale".

E’ quanto chiede l'assessore regionale all'Agricoltura e alle Attività Produttive Andrea Cozzolino in una lettera indirizzata al ministro dell'Economia Giulio Tremonti e al ministro delle Attività Produttive Claudio Scajola.
"La legge regionale 12/2007 – scrive Cozzolino – ha profondamente riformato e semplificato il sistema di incentivi alle imprese, passati da 44 a 5, prevedendo l'istituzione del 'credito d'imposta per l'occupazione' e del 'credito d'imposta per gli investimenti', di cui sono stati emanati anche i relativi regolamenti", prosegue Cozzolino.
"Questi due incentivi sono molto attesi dalle imprese campane, come è stato sottolineato anche nel corso dell'Assemblea degli Industriali tenutasi a Napoli martedì 22 ottobre alla presenza anche del Presidente del Consiglio. L'attuazione del credito d'imposta regionale è necessaria per favorire le imprese e quindi la crescita economica e l'occupazione, ancora di più in questo difficile momento per l'economia.
"Il Consiglio Regionale ha modificato lo strumento legislativo, eliminando le incongruenze ravvisate dal Ministero dell'Economia nei mesi scorsi. Sono, quindi, in corso contatti e riunioni con l'Agenzia delle Entrate per definire le convenzioni che consentano di rendere operativo il credito d'imposta. Gli uffici della Regione Campania sono, pertanto, a disposizione per lavorare con gli uffici e i dirigenti ministeriali che, su vostra delega, saranno preposti a definire gli atti necessari", conclude Cozzolino

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©