Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

IN GIAPPONE TASSO DI SCONTO ALLO 0,10%


IN GIAPPONE TASSO DI SCONTO ALLO 0,10%
19/12/2008, 08:12

Sembra di assistere, per usare una metafora, a quelle situazioni da film comico in cui un soldato, assalito da ingenti forze nemiche. termina le munizioni e comincia a scagliare pietre, scarpe, gli oggetti più disparati. A guardare l'atteggiamento che stanno avendo le Banche Centrali nel mondo, per tentare di arginare la crisi, i punti di contatto ci sono. E così, dopo la Federal Reserve americana, che ha praticamente azzerato il tasso ufficiale di sconto, anche la Bank of Japan, cioè la Banca Centrale giapponese, ha tagliato il tasso di sconto, portandolo allo 0,10%, il più basso livello della storia. Inoltre sono state decise altre misure, come l'acquisto dei titoli del Tesoro giapponese, in modo da cercare di stimolare l'economia.

L'inutilità della scelta si è palesata nel giro di poche ore, quando l'indice Nikkei della Borsa di Tokyo ha cominciato a scendere, terminando la giornata borsistica con una quotazione di 8588,52 punti, in calo dello 0,91% rispetto a ieri.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©