Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

L'aumento dei carburanti fa volare i prezzi

Inflazione a marzo al 2,5%, mai così alta dal 2008


Inflazione a marzo al 2,5%, mai così alta dal 2008
31/03/2011, 12:03

ROMA - Aumenta ancora l'inflazione: secondo l'Istat a marzo ha raggiunto il 2,5%, come dato provvisorio (il definitivo arriva tra due settimane). E' un nuovo recorda dal 2008, cioè da quando, a causa della crisi, il prezzo del petrolio crollò e con esso l'inflazione.
E anche questa volta a tirare su i prezzi è l'aumento del prezzo dei carburanti. Non tanto quello del petrolio, quanto quello di benzina e diesel, che in percentuale sono cresciuti molto di più: 3,4% rispetto a febbraio e 12,7% rispetto a marzo 2010 per la prima; 4,3% su base mensile e 18,5% su base annuale per il gasolio. Aumenti di questo livello si sono ripercossi immediatamente innanzitutto sui trasporti (+1,4%) e sui servizi di ristorazione (+1%). Sono invece calati i prezzi delle telecomunicazioni (-0,1%, come tutti i prodotti ad alta tecnologia) e i prezzi di ricreazione, spettacoli e cultura  (-0,6%). E quest'ultimo dato è alquanto preoccupante, perchè è l'ennesima dimostrazione di come la cultura è ormai diventata una merce di lusso

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©