Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Aosta la città più cara, Genoa e Firenze le più economiche

Inflazione: ad aprile confermato il +1,5%


Inflazione: ad aprile confermato il +1,5%
14/05/2010, 11:05

ROMA - L'Istat conferma il dato provvisorio reso noto il 30 aprile scorso: l'inflazione è salita al +1,5%, come dato annuo, mentre l'aumento rispetto a marzo è pari allo 0,4%. Anche in questo caso, l'aumento è dovuto essenzialmente all'aumento del carburante, e quindi dei trasporti, ma anche un aumento delle spese per l'istruzione. In calo le spese per le telecomunicazioni e per gli alimentari, dato che continuano le contrazioni di acquisti per scarsa disponibilità di denaro.
Se guardiamo agli aumenti dell'inflazione divisi per città, vediamo che gli aumenti tendenziali più elevati dell'indice 'intera collettività' si sono verificati nelle città di Aosta (+3,1%), Trieste e Napoli (+2,3% per entrambe) e Torino (+2,1%); le variazioni più moderate hanno riguardato le città di Bari (+0,6%), Bologna (+0,8%), Genova e Firenze (+1,2% per entrambe).

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©