Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Ispra: Bando per servizi relativi agli impianti nucleari


Ispra: Bando per servizi relativi agli impianti nucleari
14/11/2013, 13:23

Scade lunedì 9 dicembre il termine per la presentazione delle offerte di partecipazione al bando di gara emanato dal Centro europeo di ricerca di Ispra. La struttura di Ispra, in provincia di Varese, costituisce uno dei sette istituti comunitari finalizzati a fornire un sostegno scientifico e tecnico alla progettazione, allo sviluppo, all’attuazione e al controllo delle politiche dell’Unione europea. Si tratta di un servizio della Commissione diBruxelles, finanziato direttamente dall’Unione, che svolge un ruolo di coordinamento di numerose reti comunitarie di enti nazionali di ricerca, università,imprese tecnologicamente avanzate dei vari stati membri. Il Centro di Ispra realizza inoltre nei suoi laboratori una serie di studi ed esperimenti su temi che vanno dalla protezione e sicurezza, all’ambiente e alla sostenibilità, alla salute e protezione dei consumatori.
Nel caso specifico il Centro europeo di ricerca di Ispra ha deciso di appaltare una serie di servizi da eseguire nell'ambito degli impianti nucleari allocati nel sitodel Joint Research Center italiano. Gli importi fissati per i diversi servizi richiesti dalla gara d'appalto oscillano daun milione a un milione e trecentomila euro.Si tratta di prestazioni inerenti lagestione degli impianti nucleari. Non soltanto manutenzione, ma anche interventi migliorativi, di rinnovamento, nuove costruzioni, attrezzature e installazioni.
Nel dettaglio, si tratta di porre in essere l’insieme delle tipologie di disegno industriale, dai disegni preliminari ai costruttivi, ai definitivi (“as built”). I disegni industriali potranno includeredisposizioni generali, viste globali, dettagliate ed esplose, viste di sezioni, disegni isometrici, schemi di flusso, diagrammi di flusso, viste tridimensionali. I campi in cui realizzare tale intervento toccano tutti i settori dell’ingegneria generale, dal civile, all’idraulico, dal meccanico all’elettrico. Altri settori di applicazione previsti dal bando sono relativi all'assistenza per l'archivio tecnico dell'unità di smantellamento e gestione degli impianti nucleari, e alla conversione in formato digitale dei disegni e documenti collegati.
All'appalto, che potrà essere rinnovato fino a un massimo di tre volte, possonocandidarsi tutte le persone fisiche e giuridiche ammissibili o raggruppamenti di tali persone. Nell’ipotesi di unraggruppamento di operatori economici, andràindividuato un contraente principale o capofila, che fungerà da unico responsabile nei confronti della Commissione. (Fonte: Lepre Group)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©