Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Diminuiscono i lavoratori a tempo indeterminato

ISTAT: 52 mila occupati in meno nel terzo trimestre del 2018


ISTAT: 52 mila occupati in meno nel terzo trimestre del 2018
12/12/2018, 11:26

ROMA - L'Istat ha reso noti i dati aggregati sull'occupazione del terzo trimestre del 2018. E sono dati negativi, dato che ci sono 52 mila posti di lavoro in meno. Il saldo rispetto al terzo trimestre del 2017 rimane positivo, con 147 mila lavoratori in più. Significativo il fatto che ad essere stati colpiti sono i lavoratori a tempo indeterminato: -0,7% rispetto al trimestre precedente e -1,5% rispetto al terzo trimestre del 2017. Un calo che corrisponde a 222 mila posti di lavoro in meno a tempo indeterminato. E' anche per questo che il Pil dell'Italia non cresce: lavoro più precario significa salari più bassi e quindi minori consumi. 

In totale la disoccupazione è aumentata al 10,2%, un dato comunque positivo rispetto al terzo trimestre del 2017. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©