Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

In calo anche il ricorso alla cassa integrazione

Istat: cala l'occupazione nella grande industria, -1,8%

Dati negativi per l'economia italiana

Istat: cala l'occupazione nella grande industria, -1,8%
30/12/2010, 10:12

ROMA - Nuova serie di dati negativi sulla situazione economica dell'Italia. L'occupazione nella grande industria cala ancora: ad ottobre gli occupati sono calati dello 0,1% al lordo della cassa integrazione rispetto a settembre scorso, mentre al netto della cassa integrazione è rimasta invariata. Rispetto ad ottobre 2009 invece il calo è stato più considstente: -1,6% al loro della cassa integrazione, -1% al netto.
Anche se prendiamo in esame i primi 10 mesi del 2010 vediamo che l'occupazione è in calo rispetto al medesimo periodo dell'anno scorso: -1,8% al lordo della cig, -1% al netto.
Una cassa integrazione a cui si fa sempre meno ricorso: ad ottobre 2010 la cig è stata pari a 31,4 ore ogni 1000 ore lavorate, dato in calo rispetto alle 38,1 dell'ottobre 2009.
Le retribuzioni lorde aumentano mediamente del 3% per ogni ora lavorata, rispetto ad ottobre 2009, ma diminuiscono dello 0,3% rispetto a settembre 2010.
Insomma, si lavora di meno, c'è sempre meno cassa integrazione - quindi aumentano le persone che rimangono a casa - e le retribuzioni sono in calo. SIamo sicuri che va tutto bene?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©