Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Si tratta di dati che non si vedevano dal 2004.

Istat: disoccupazione a febbraio al 9,3%, quella giovanile al 32%


Istat: disoccupazione a febbraio al 9,3%, quella giovanile al 32%
02/04/2012, 11:04

ROMA - Sale ancora la disoccupazione in Italia. Secondo i dati provvisori dell'Istat (trasmessi con qualche minuto di ritardo, a causa di una manifestazione dei precari dell'Istat nella sala stampa, per chiedere la loro regolarizzazione) a febbraio sale al 9,3%, con un aumento dello 0,2% rispetto a gennaio e dell'1,2% rispetto al febbraio 2011. Si tratta di un dato che non si era mai visto dal 2004, anno in cui si cominciò a calcolare la disoccupazione con periodicità mensile.
Sale anche il dato per la disoccupazione giovanile (tra i 15 e i 24 anni): ha raggiunto il 31,9%, con un aumento dello 0,9% rispetto a gennaio e del 4,1% rispetto al febbraio 2011. Un dato che è ancora inferiore al dato complessivo del quarto trimestre del 2011, quando è arrivato al 32,6%.
La categoria più danneggiata è quello delle giovani donne del mezzogiorno, il cui livello di disoccupazione raggiunge il 49,2%.
Gli occupati quindi sono meno di 23 milioni,con un tasso di occupazione pari al 56,9%.
Sale anche la disoccupazione nell'eurozona, arrivando al 10,8%, il massimo mai registrato nel XXI secolo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©