Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

E' l'inizio della famosissima ripresa?

Istat: il Pil scende ma meno delle previsioni


Istat: il Pil scende ma meno delle previsioni
14/11/2013, 10:53

ROMA - Secondo i dati Istat, nel terzo trimestre del 2013, il Pil è calato dello 0,1%, una volta corretti i dati in base ai diversi giorni di lavoro e alla destagionalizzazione. Si tratta di un dato migliore delle attese, che prevedevano un calo dello 0,2%. Rispetto ad un anno fa, il calo è dell'1,9%. A questo punto, per rientrare nelle previsioni del governo, (il Pil al -1,8%), nel quarto trimestre ci dovrebbe essere un piccolo recupero. Dopo 9 trimestri negativi, ci potrebbe essere un recupero. 
Sono stati resi noti anche i dati degli altri Paesi sul Pil: +0,7% nel terzo trimestre del 2013 negli Usa (rispetto ad un anno fa, il Pil è salito dell'1,6%), +0,8% in Gran Bretagna (+1,5% rispetto ad un anno fa), +0,3% per la Germania, +0,1% per la Francia, +0,1% per l'Olanda (dopo quattro trimestri negativi), +0,2% per il Portogallo (anche qui dopo un anno completamente negativo). 
Per l'Eurozona, il 2013 dovrebbe concludersi con un +0,6%, mentre il 2014 con un +1% 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©