Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

In aumento i figli delle coppie straniere

Istat: in calo le nascite, -15 mila nel 2011


Istat: in calo le nascite, -15 mila nel 2011
14/11/2012, 11:51

ROMA - Continua la decrescita delle nascite in Italia. Secondo i dati Istat, nel 2011 sono nati quasi 550 mila bambini, ma sono 15 mila in meno rispetto al 2010. Il trend è dovuto soprattutto alle coppie italiane, che fanno sempre meno figli; crescono invece le nascite di coppie straniere (79 mila nel 2011) o quelle di coppie dove almeno uno dei due genitori è straniero (106 mila nel 2011). Se i nuovi nati da straniere vengono divisi per nazionalità, prevalgono le rumene, seguite da marocchine, albanesi e cinesi. 
Ma il dato interessante, che è tale da molti anni, è il fatto che le coppie italiane fanno sempre meno figli e che la natalità viene mantenuta alta dagli stranieri. Insomma, tutta la propaganda anti-stranieri che viene fatta dal Pdl, dalla Lega e dai partiti di estrema destra cozza contro questa realtà: senza gli stranieri, avremmo una popolazione con 120 mila abitanti in meno solo per il 2011. Venti anni consecutivi con questi dati e la popolazione italiana scenderebbe del 5%; poichè questo ristagno sta aumentando anno dopo anno, prima del 2030 potremmo trovarci con uno squilibrio insanabile tra vecchi e giovani, se non ci fossero gli stranieri. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©