Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Sale anche il dato complessivo: i disoccupati sono all'8,6%

Istat: la disoccupazione giovanile supera il 30%


Istat: la disoccupazione giovanile supera il 30%
05/01/2012, 10:01

ROMA - Peggioramento della situazione occupazionale nel mese di novembre in Italia. I dati Istat segnalano un netto aumento della disoccupazione, che raggiunge l'8,6%, con un aumento dello 0,1% rispetto ad ottobre e dello 0,4% rispetto al novembre 2010. Ma quello che impressiona è il dato della disoccupazione giovanile, che sfonda il muro del 30% attestandosi al 30,1%, con un aumento dello 0,9% rispetto ad ottobre e dell'1,8% rispetto al novembre 2010. SI tratta dei dati più alti mai registrati dal 2004, cioè da quando vengono valutati e diffusi.
E' chiaro che con questi dati, parlare di crescita e di sviluppo del Paese appare una tragica barzelletta. Se non si migliorano questi dati, non c'è alcuna possibilitàper il nostro Paese. E di certo non sono le politiche suggerite negli ultimi anni (abolizione dell'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori che impedisce il licenziamento senza giusta causa, precarizzazione ulteriore del contratto di lavoro, ecc.) che possono risolvere il problema.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©