Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Ma la crescita è inferiore alla media europea

Istat: nel 2010 il Pil italiano cresce dell'1,2%


Istat: nel 2010 il Pil italiano cresce dell'1,2%
11/03/2011, 11:03

ROMA - Dati al rialzo per il Pil italiano nel 2010. Secondo i calcoli fatti dall'Istat, l'anno scorso il Pil italiano è salito dell'1,2%, un dato che è più alto di quanto previsto dal governo, che si era fermato all'1,1%. Ma inferiore al dato provvisorio diramato dall'Istat il primo marzo, che non aveva tenuto conto che nel 2010 si è lavorato un giorno in meno che nel 2009.
L'aumento del Pil, nel quarto trimestre del 2010 rispetto al trimestre precedente è stato di solo lo 0,3%, che è in calo rispetto ai dati precedenti. E si tratta di un dato che è inferiore alla media europea, che è allo 0,3% se consideriamo il confrontro tra il terzo e il quarto trimestre del 2010; ma è del 2%, quindi quasi il doppio del dato italiano, se guardiamo al dato annuale.
L'unico dato positivo è che rispetto all'anno scorso c'è stato un notevole miglioramento: nel 2009 ci si era fermati al -5,2%, il peggior risultato dal 1971, quando si è cominciato a fare questo genere di calcolo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati