Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Consumi ancora bloccati

Istat: pressione fiscale ai massimi dal 2015


Istat: pressione fiscale ai massimi dal 2015
26/06/2019, 10:36

ROMA - Aumenta la pressione fiscale in Italia: nel primo trimestre del 2019, siamo arrivati al 38%, in aumento dello 0,3% rispetto al primo trimestre del 2018. Il dato annuale è più alto, dato che il grosso delle tasse è dato dal pagamento annuale dell'Irpef. Si tratta del dato più alto dal 2015, segno di quanto questo governo abbia aumentato le tasse. 

Cattive notizie anche per l'indebitamento della pubblica amministrazione nel primo trimestre del 2019, pari al 4,1% del Pil. in leggerissimo calo rispetto al 4,2% del primo trimestre del 2018 ma in netto aumento rispetto all'1,8% del quarto trimestre del 2018. Aumenta il potere di acquisto delle famiglie dello 0,9% rispetto al primo trimestre del 2018, ma non c'è un conseguente aumento dei consumi. Perchè le persone vedono un futuro incerto e quindi puntano più a risparmiare che a spendere. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©