Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

In Francia e in Germania aumenti notevoli

Italia, crolla il potere di acquisto dei salari: 1000 euro in meno l'anno


Italia, crolla il potere di acquisto dei salari: 1000 euro in meno l'anno
09/03/2019, 05:50

ROMA - Ancora una volta, uno studio economico di cui si parlerà poco e niente. E' quello della Fondazione Di Vittorio, che ha esaminato l'andamento del potere d'acquisto dei salari nel corso degli anni dal 2001 al 2017. E se raffrontando i due estremi ci troviamno in uno stato di sostanziale eguaglianza, l'andamento anno per anno non è stato costante. Infatti, sia pure molto lentamente, i salari sono aumentati tra il 2001 e il 2009, mentre dal 2010 in poi (quindi parliamo dei governi Berlusconi, Monti, Letta e Renzi, ndr) in Italia c'è stato un calo repentino. Si è passati da poco più di 30 mila euro lordi l'anno a poco più di 29 mila. 1000 euro l'anno, che significa l'impossibilità dei lavoratori di poter comprare l'essenziale. E la dinamica riguarda solo l'Italia, dato che in Francia nello stesso periodo si è passati da oltre 35 mila a oltre 37 mila euro l'anno e in Germania da 36 mila a oltre 39 mila euro l'anno. Questo significa che un imprenditore tedesco, nonostante paghi il dipendente un terzo il più dell'imprenditore italiano, riesce tranquillamente a mantenere un prezzo concorrenziale. Grazie al fatto che i Germania ci sono ottimi manager e in Italia no. Infatti le posizioni manageriali in Italia dal 2010 al 2017 sono diminuite del 7%. Del resto, a che serve un manager in una società che si avvale di mezzucci e di aiuto pubblico? 

La causa del calo dei salari in Italia sta nell'uso di contratti precari, in cui il salario orario è molto più basso di quello dei contratti a tempo indeterminato. E il perchè è ovvio: con i contratti a tempo determinato, il lavoratore è molto più soggetto alle imposizioni del datore di lavoro. Le soluzioni? Semplice: alzare i salari e punire severamente gli imprenditori che tentano di imbrogliare o di aggirare la legge. Cosa che nessun governo italiano farà mai. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©