Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

L'inflazione generale rimane artificiosamente stabile

Italia: disoccupazione quasi al 10%, la benzina aumenta del 20%


Italia: disoccupazione quasi al 10%, la benzina aumenta del 20%
30/04/2012, 11:04

ROMA - Come ogni fine mese, arrivano i dati preliminari sulle rilevazioni Istat relativi all'inflazione. Il dato è del 3,3% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso, identico a quello di marzo. Ma già se si guarda il cosiddetto "carrello della spesa", cioè i prodotti acquistati più di frequenta, il dato sale al 4,7% molto più alto di quello dell'inflazione. A far salire questo secondo valore è soprattutto la benzina, che registra un aumento del 20,8% rispetto all'anno scorso e del 3,1% rispetto a marzo.
Altrettanto preoccupante è il dato dell'Ilo sulla disoccupazione in Italia: nel quarto trimestre del 2011 siamo ormai al 9,7%, il dato più alto dal 2001 ad oggi. Un dato che comunque - specifica la società nella sua scheda sul nostro Paese - è sottostimato rispetto al reale. Infatti, tra i disoccupati non sono considerate quelle persone che vengono raggruppate sotto l'acronimo di "Neet". Si tratta di quelle persone che non lavorano e non cercano un lavoro, perchè troppo scoraggiate.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©