Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

LA CAMERA DI COMMERCIO STANZIA 50MILA EURO PER ANALISI DI LABORATORIO


LA CAMERA DI COMMERCIO STANZIA 50MILA EURO PER ANALISI DI LABORATORIO
19/11/2008, 12:11

 

Da oggi sono disponibili 50.000 (cinquantamila)euro per analisi di laboratorio del comparto agroalimentare. La somma, stanziata dalla CCIAA su proposta della commissione agricoltura presieduta da Salvatore Ciardiello, è destinata, in particolare, ad integrare le spese di indagine chimico-fisica finalizzate alla scoperta di una eventuale presenza di metalli pesanti e altre sostanze tossiche nel terreno, nell’acqua e nel latte.
Al contributo possono accedere tutte le realtà agroalimentari operanti sul territorio.
L’importo massimo per ciascuna azienda è fissata in 250 (duecentocinquanta) euro.
“E’ un’iniziativa – spiega Ciardiello – che consente ai nostri operatori del comparto di accertare e certificare in maniera scientifica la salubrità dei propri prodotti”.
Le domande vanno presentate agli sportelli di Agrisviluppo, l’azienda speciale della CCIAA guidata da Giuseppe Falco.
“Siamo di fronte ad un provvedimento dell’ente – sottolinea Falco – col quale è possibile realizzare un’importante banca dati sulla qualità dei prodotti, che potranno essere utilizzati per la promozione degli stessi”.
“E’ un altro passo in avanti – aggiunge a sua volta il presidente della Camera di Commercio Mario Farina – con cui concretizziamo il nostro impegno a favore del settore agroalimentare, che è uno dei punti trainanti della nostra economia. Da evidenziare, per la sua valenza, – conclude – la possibilità di servirsi dei risultati delle indagini per la certificazione del marchio di qualità”.
Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©