Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Gli italiani taglieranno il “superfluo”

La crisi economica colpirà i saldi di fine stagione


La crisi economica colpirà i saldi di fine stagione
07/07/2012, 12:07

ROMA - La crisi economica si farà sentire anche sui saldi. Almeno secondo i risultati di una indagine condotta da Coldiretti-Swg. A quanto pare un italiano su due, il 51%, ha ridotto, rinunciato o rimandato l'acquisto dell'abbigliamento che si classifica tra i beni più colpiti dall'andamento economico sfavorevole.
Il dato esce fuori dall’indagine che è stata condotta  per mezzo di risposte multiple e  divulgata in occasione dell'inizio dei saldi estivi.  Vanno bene invece i generi  alimentari che si  posizionano al lato opposto della classifica mentre altre rinunce importanti , secondo  Coldiretti, -  riguardano le vacanze per il 50% circa , per il 47 per cento il tempo libero, per il 34 per cento gli acquisti tecnologici (34 per cento) e il 30 per cento auto e moto, mentre un italiano su tre (33 per cento) ha ridotto, rinunciato o rimandato anche le attività culturali.
La crisi ha cambiato dunque le priorità degli italiani che hanno tagliato soprattutto il "superfluo" ma sono stati costretti a risparmiare anche su beni essenziali a partire dall'alimentazione.
Sul cibo si assiste in realtà - conclude la Coldiretti - ad una polarizzazione nei consumi tra discount low cost e scelte di qualità.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©