Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

LA RINEGOZIAZIONE DEI MUTUI DI TREMONTI FUNZIONA?


LA RINEGOZIAZIONE DEI MUTUI DI TREMONTI FUNZIONA?
15/09/2008, 14:09

A luglio ci fu un gran tam tam mediatico, che esaltava l'idea del Ministro delle Finanze, Giulio Tremonti, di rinegoziare i mutui con le banche, per chi avesse fatto l'errore di scegliere un mutuo a tasso variabile, in modo da pagare la stessa rata del 2006. Infatti bisogna ricordare che, con l'aumento progressivo dei tassi bancari, sono aumentati pesantemente anche le rate dei mutui a tasso variabile. Ma il sistema della rinegoziazione funziona?

Il quotidiano "La Repubblica" ha raccolto le storie di coloro che si sono rivolti alle banche per questo, e i risultati sono allucinanti. Per esempio una persona, valutando la proposta di rinegoziazione della banca ha valutato di dover allungare la durata del mutuo di almeno 16 anni e mezzo, da 27 a 43 anni, sempre ammettendo che i tassi non aumentino e che uno riesca a vivere tanto tempo. In qualche caso la rinegoziazione può essere conveniente per il cliente, per esempio passando - alle condizioni attuali di mercato - dal mutuo a tasso variabile a quello a tasso fisso. Ma coloro che vorrebbero sfruttare questa opzione sono fermati dalle banche stesse, che rifiutano, in genere, questo tipo di operazione.

Un'altra possibilità teorica per i clienti delle banche è quella di usare l'istituto della surroga, introdotta dal decreto Bersani, che consiste nel cambiare banca anche nel mezzo del pagamento del mutuo, senza costi aggiuntivi. In questa maniera, in teoria si può lasciare la banca presso cui si è acceso il mutuo per una che offra interessi minori a costo zero. Ma nella realtà le banche, a fronte di questa richiesta fanno ostruzionismo, chiedono cifre esorbitanti o semplicemente addebitano spese inesistenti sul cliente. Tanto che, chi vuole affrontare il problema, spesso deve avere isoldiper potersi pagare un avvocato, perchè la cosa rischia di finire davanti ad un Giudice.

Che avessero ragione IDV e associazioni dei consumatori, quando dicevano che la rinegoziazione dei mutui era un regalo per le banche? Finora, da quello che avviene è così. Anche perchè le banche usano la rinegoziazione come scudo per rifiutare la surroga ai clienti.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©