Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

L’aumento al 22% non scatta immediatamente per l'Iva per cassa


L’aumento al 22% non scatta immediatamente per l'Iva per cassa
07/10/2013, 17:10

L’aumento dell’Iva al 22% dal primo ottobre 2013 non scatta immediatamente per le operazioni di liquidazione dell’Iva per cassa. Infatti questa procedura prevede che l’Iva sia imputata a debito nel mese o nel trimestre in cui si verifica l’incasso del corrispettivo o, nel caso di acquisto, in cui sia avvenuto il pagamento. Il momento rilevante per l’operazione è quello della consegna o spedizione, o del pagamento del corrispettivo. Quindi, per le prossime liquidazioni Iva per cassa, l’aliquota resterà al 21%, perché le operazioni riguardano date anteriori al primo ottobre 2013. (Fonte: Lepre Group)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©