Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

In alcune regioni la verde supera l'1,50 euro a litro

L'aumento infinito del prezzo della Benzina

I gestori minacciano lo sciopero nazionale

L'aumento infinito del prezzo della Benzina
25/12/2010, 12:12

A Natale c'è chi è più buono, chi è semplicemente più ipocrita e chi, invece, si dimostra decisamente più esoso. In Italia, ed in particolare in regioni come la Campania, il prezzo della benzina raggiunge vette sempre più alte ed arriva a superare gli 1,50 euro per litro (Agip, Esso, Q8). Già dalla vigilia, infatti, i maggiori gestori hanno aumentato i prezzi da un minimo di 0,5 cent per litro ad un massino di 1 centesimo.
In tutto, fanno sapere Adusbef e Federconsumatori, il costo per un pieno di benzina è aumentato di ben 4 euro in soli 20 giorni. E non è tutto: per capodanno, difatti, è prevista una nuova impennata; impennata che sarà quasi sicuramente affiancata da uno sciopero nazionale indetto dai distributori di carburante a causa del mancato rinnovo del bonus fiscale da parte del governo.
La piccola, anoressica consolazione arriva guardando i dati degli aumenti nel resto d'Europa: considerando questi ultimi, infatti, l'Italia risulta tra i paesi che hanno tartassato meno gli automobilisti; facendo registrare un incremento inferiore rispetto alla media Ue. Come noto, però, il nostro paese è tra i primi posti nella classifica dei più cari riguardo il prezzo di vendita del carburante e, di conseguenza, il minor aumento dei costi rispetto agli altri Stati è da leggere con relatività.
Riguardo il dettaglio della media dei prezzi nel Bel Paese, come riporta testualmente La Stampa, "per Esso l’aumento è di 0,5 centesimi al litro su entrambi i prodotti, con prezzi medi rispettivamente a 1,459 euro al litro e 1,339 euro al litro. Rialzo di 1 centesimo al litro su entrambi i prodotti per Q8, con prezzi medi a 1,464 euro al litro per la benzina e 1,349 euro al litro per il gasolio. Infine, ha ritoccato i listini anche Tamoil: per la compagnia libica registriamo un aumento di 0,5 centesimi sui due prodotti, con prezzi medi a 1,469 euro al litro e 1,348 euro al litro".

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©