Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Copertura di 1,8 miliardi € garantita dalle P.A.

Legge di stabilità, no Irpef per redditi inferiori a 12mila€

Intervengono Saccomanni e Fassina. Presto per intesa Pd-Pdl

Legge di stabilità, no Irpef per redditi inferiori a 12mila€
11/11/2013, 20:47

ROMA- Il contenuto dei due emendamenti previsti per la Legge di Stabilità, uno proveniente dal Pdl e l'altro dal Pd,  prende in considerazione l'idea di esentare dall'Irpef i redditi inferiori ai 12mila Euro.

La copertura, di circa 1,8 miliardi di euro, sarebbe garantita dai tagli della Pubblica Amministrazione. Tuttavia, secondo la relazione tecnica, questa copertura non considererebbe "la perdita di gettito dei Comuni e delle Regioni per effetto della riduzione delle entrate relative alle addizionali comunali e regionali all'Irpef".Gli emendamenti prevedono che le P.A. "non possono effettuare spese per consumi intermedi di ammontare superiore al 70% della spesa sostenuta" nel 2012.

Intanto, Sacconi propone di tassare tutto il salario di produttività al 10%, imposta che si applicherebbe solo ai redditi inferiori ai 40mila euro su una retribuzione lorda non superiore ai 6mila euro.. Fassina, invece, boccia l'operazione: questa è "molto costosa e non è finalizzata soltanto ai redditi più bassi, ne beneficerebbero anche i più ricchi". E' presto, quindi, per parlare di intesa Pd-Pdl.

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©