Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Slittano anche norme su stipendi pubblici

Legge sul fisco, no alla black list per i commercianti


Legge sul fisco, no alla black list per i commercianti
03/04/2012, 13:04

ROMA - Non ci sarà più la black list per i commercianti che non emettono scontrini e contribuenti "cattivi". La norma, contenuta nel decreto legge sul fisco, è stata modificata da un emendamento approvato dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato.
L'emendamento che modifica la norma è stato presentato da Gilberto Pichetto Fratin del Pdl ed è stato riformulato dal governo. Spariscono dunque le "liste selettive". A questo punto la norma prevede che "le Agenzie fiscali e la Guardia di finanza, nell'ambito dell'attività di pianificazione degli accertamenti, tengano conto anche delle segnalazioni non anonime di violazioni tributarie, incluse quelle relative all'obbligo di emissione della ricevuta o dello scontrino fiscale ovvero del documento certificativo dei corrispettivi".
PENSIONI E STIPENDI PUBBLICI IN CONTANTI - Slitta, inoltre, il provvedimento che vieta pagamenti in contanti per gli stipendi e le pensioni dei dipendenti pubblici oltre i mille euro. Il tutto è rinviato al primo giugno. 
 

Commenta Stampa
di GB
Riproduzione riservata ©