Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Dal 1 al 3 aprile i buyers stranieri ospiti in città

L’Enit premia la BMT: la fiera di Napoli volano del turismo


L’Enit premia la BMT: la fiera di Napoli volano del turismo
17/03/2011, 11:03

“La BMT svolge un ruolo di servizio, in favore sia di tutto il sistema pubblico e privato del turismo italiano, che degli operatori stranieri che a Napoli hanno la possibilità di concretizzare il loro business”. Un messaggio di plauso importante che arriva, alla vigilia della quindicesima edizione in programma dal 1 al 3 aprile, direttamente da Matteo Marzotto Presidente dell’Enit - Agenzia. Un messaggio che conferma ancora di più la validità della fiera di Napoli per la promozione internazionale del mercato italiano e più in generale del Mediterraneo. Ben cinque i workshop di prodotto, allestiti nei padiglioni della Mostra d’Oltremare, che coinvolgeranno centinaia di buyers stranieri.
L’incontro dedicato all’Incoming, da sempre fiore all’occhiello della BMT, vedrà circa 200 operatori accuratamente selezionati dall’Enit-Agenzia che, in arrivo dalle principali capitali europee e da diversi Paesi del resto del mondo, incontreranno i professionisti della promozione del nostro mercato per pianificare la commercializzazione del prodotto Italia all’estero. “Il workshop, che rientra nel calendario delle iniziative borsistiche e commerciali in Italia selezionate dall’ENIT rappresenta - secondo quanto afferma il Direttore Generale Paolo Rubino - una grande vetrina dell’offerta turistica italiana del centro sud, che va dalle città più famose ai centri ancora poco noti al grande pubblico ed alle migliaia di località dove lo spirito di accoglienza e la capacità imprenditoriale delle nostre imprese dell’ospitalità, accrescono la competitività del sistema turistico nazionale”. Ospiti nelle strutture alberghiere della città i buyers, oltre agli incontri b2b in fiera, saranno poi protagonisti di un tour, che li porterà a visitare da vicino alcuni dei poli ricettivi della Regione.
L’apertura della Borsa Mediterranea del Turismo anche ai buyers interessati al prodotto Terme & Benessere garantirà, inoltre, un più ampio ventaglio di offerta, di cui a beneficiarne sarà ancora il Mezzogiorno. La manifestazione, monitorando negli anni la domanda di turismo termale, ha saputo cogliere l'importanza dei nuovi cambiamenti di settore che andavano delineandosi, fino all’istituzione di un workshop dedicato. Quest’anno le imprese turistiche italiane, mirate al benessere psicofisico, sportivo e alle vacanze salutari potranno promuoversi agli operatori americani, russi e tedeschi. Nell’ambito dell’offerta lusso, spazio e rilievo particolari verranno dedicati all’eccellenza dell’ospitalità italiana oltre che internazionale. Unica città del centro sud ad ospitare i buyers up level - in arrivo da Brasile, Germania, Giappone, India, Inghilterra, Russia ed Usa - Napoli anche quest’anno sarà palcoscenico del meglio delle strutture alberghiere di lusso e delle aziende di servizi luxury travel. La presenza, per il terzo anno consecutivo, degli operatori internazionali del lusso testimonia come la BMT continui a creare opportunità per gli operatori italiani e campani in particolare. A completare l’offerta b2b ci saranno anche i migliori buyers del settore Incentive & Congressi, selezionati tra meeting planner e pco delle principali aziende italiane, che incontreranno i responsabili di importanti catene alberghiere, convention bureau, centri congressi e dimore storiche.
Non mancheranno neppure i rappresentati del Turismo Sociale che promuoveranno un segmento di mercato che sempre più dimostra di poter competere con i canali più tradizionali all’interno del più vasto sistema dell'ospitalità, grazie alla destagionalizzazione. La Borsa Mediterranea del Turismo conferma così anche quest’anno - “il suo ruolo di strumento di orientamento e di sviluppo dell’offerta regionale, dal punto di vista dei mercati esteri” così come dichiarato dallo stesso Matteo Marzotto Presidente dell’Enit.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©