Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Il dato in calo rispetto alle misurazioni di dicembre

L'Istat cambia paniere e fa rallentare l'inflazione: 3,2% a gennaio


L'Istat cambia paniere e fa rallentare l'inflazione: 3,2% a gennaio
03/02/2012, 11:02

ROMA - Scende l'inflazione in Italia, secondo l'Istat: il dato provvisorio di gennaio è pari al 3,2%, inferiore al 3,3% registrato a dicembre. Aumenta invece al 4,2% il dato dell'inflazione del cosiddetto "carrello della spesa", cioè di quei beni che vengono comprati più spesso: cibo, carburanti, ecc. L'aumento è dovuto in massima parte ai carburanti, che rispetto ad un anno fa sono saliti la benzina del 17,8% e il gasolio del 25,2%.
Ma a tenere basso il dato dell'inflazione complessiva è stato il cambio del paniere Istat, che avviene ogni primo gennaio. Nel nuovo paniere, che comprende 1398 prodotti, spiccano la presenza di prodotti tecnologici il cui prezzo tende a scendere nel tempo, come gli e-book o gli ultrabook, oppure di prodotti a prezzo fisso, come le lotterie istantanee o le canzoni scaricate da Internet. E' chiaro che in questo modo aumenta il distacco tra l'inflazione reale (quanti cittadini comprano questi prodotti ad alta e altissima tecnologia? ndr) e quella che viene calcolata dall'Istat e consegnata all'archivio delle statistiche ufficiali.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©