Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Nuova frenata dopo l'1,3% registrato a gennaio

L'Istat conferma: a febbraio l'inflazione è all'1,2%


L'Istat conferma: a febbraio l'inflazione è all'1,2%
16/03/2010, 11:03

ROMA - Le valutazioni finali dell'Istat confermano le previsioni: a febbraio l'inflazione è stata dello 0,1%, rispetto a gennaio 2010, cosa che porta l'inflazione tendenziale all'1,2%, contro l'1,3% registrato a gennaio. In particolare si sono registrate diminuzioni nei prezzi di frutta fresca, latte e pollame, mentre gli aumenti maggiori sono stati nel settore dei trasporti e dei beni e servizi. Una forte diminuzione si è avuta anche nel prezzo dei trasporti aerei (-13%rispetto al febbraio 2009), mentre c'è stato un aumento del 14,8% dei prezzi dei treni.
Si tratta di indicazioni che mostrano la permanenza di uno stato di crisi economica nel nostro Paese. Infatti i minori acquisti di frutta, latte e carni bianche - sostituite per lo più da pane - indica una riduzione del budget utilizzabile per gli acquisti alimentari. mentre le variazioni dei prezzi indica gli effetti della concorrenza tra treno ed aereo nel tragitto tra Roma e Milano, che si è riverberato su un avvicinamento delle tariffe su tutte le tratte.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati