Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Dopo Brasile e Cina, anche la Russia scavalca l'Italia

L'Italia si impoverisce, ormai è diventata un G9


L'Italia si impoverisce, ormai è diventata un G9
23/10/2013, 10:18

ROMA - D'ora in poi, quando l'Italia parteciperà al G8, lo farà in maniera "abusiva". Infatti, come riferisce Repubblica, l'Italia è ufficialmente scesa al nono posto tra i Paesi in base al Pil. Sono ben lontani i tempi degli anni '80, quando Craxi si vantava di aver superato anche l'Inghilterra e di aver raggiunto il quinto posto. Adesso siamo stati scavalcati - oltre che dall'Inghilterra, anche dalla Cina nel 2000, dal Brasile nel 2010, e la Russia sta scavalcando l'Italia in questo periodo. E non è tutto: nel 2014 anche il Canada e l'India scavalcheranno l'Italia, lasciandoci a competere per l'undicesimo posto con Spagna e Corea del Sud. 
Infatti, mentre l'Italia va avanti con una crescita del Pil negativa, Russia e Canada hanno una crescita positiva. E anche la Spagna, pur con tutti i suoi problemi di disoccupazione, riesce a contenere la perdita del Pil a livelli accettabili. Per non parlare di Paesi come l'India, la cui crescita sfiora la doppia cifra ogni anno. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©