Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

LOPA: NOI NON ABBANDONEREMO I TABACCHICOLTORI


LOPA: NOI NON ABBANDONEREMO I TABACCHICOLTORI
03/07/2008, 11:07

Alla soddisfazione espressa dall’avvocato Marco Cerreto, componente della consulta nazionale dell'agricoltura, per il successo della manifestazione organizzata dalla associazione nazionale Città del Tabacco a Francolise, presenti i massimi livelli della filiera nazionale e della politica, con il sottosegretario all’Agricoltura Antonio Buonfiglio, si è associato il responsabile del Dipartimento Agricoltura e Ambiente, Rosario Lopa, componente della Consulta Nazionale Agricoltura, unitamente a Vincenzo Scola, Presidente dell’Associazione Nuova Agricoltura Partenopea e Roberto Parto, Coordinatore Provinciale della Consulta Agricola. Politici, sindacalisti, amministratori locali e cittadini comuni, si sono ritrovati ieri sera a Sant’Andrea di Pizzone (Ce) per discutere delle politiche europee in materia di produzione di tabacco. Lopa, ha innanzitutto sottolineato come il dibattito a livello europeo sia stato molto spesso improntato a una grande ipocrisia. Per il rappresentate del Dipartimento, infatti, l’origine degli attacchi va ricercata nella scarsità delle risorse a disposizione: quando c’è un problema di risorse si cercano capri espiatori e il tabacco, per ragioni salutistiche, è uno degli obiettivi più facili da colpire. Confermando che però non vi è alcun nesso tra lotta al tabagismo e produzione agricola del tabacco, Lopa ha ribadito che occorre rafforzare le dimensioni della filiera tabacco in Campania, e in tutto il paese, mantenendo la sua importanza all’interno delle produzioni nazionali ed europee. L’obiettivo è di avere la continuità degli aiuti fino al 2013, come previsto per la PAC dall’accordo franco-tedesco. Se una logica non agricola, ha concluso Lopa, dovesse piombare sul tabacco, provocando lo smantellamento dell’OCM di settore, noi non abbandoneremo i tabacchicoltori e sarà compito del Governo italiano, in sede comunitaria, a provvedere all’erogazione dei sostegni finanziari così da non penalizzare la tabacchicoltura. Il convegno Tabacco, il futuro possibile, si è tenuto nella centrale Piazza Iannotta, che ha visto la partecipazione dell’assessore regionale alle attività produttive Cozzolino e del sottosegretario alle politiche Agricole Buonfiglio, i quali si sono ritrovati d’accordo nel voler sostenere le ragioni dei produttori locali.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©