Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

La cancelliera incoraggia la riforma di Atene

Merkel: “ Tutti rispettino gli impegni”


Nella foto la Cancelliera Angela Merkel
Nella foto la Cancelliera Angela Merkel
23/08/2012, 20:30

BERLINO – “Nessuna decisione sarà presa per aiutare la Grecia prima del resoconto della Troika”. Lo ha dichiarato la cancelliera tedesca Angela Merkel, durante l’incontro con il presidente francese François Hollande, ricordando: "Incoraggeremo la Grecia a proseguire il suo percorso di riforme, ma è importante che tutti mantengano i loro impegni".
Intanto domani si prepara a incontrare il primo ministro ellenico Antonis Samaras.
La cancelliera tedesca e il neo presidente francese si incontreranno questa sera a cena per discutere quanto stabilito in un vertice europeo prima dell'estate su crescita, stabilità e vigilanza bancaria in Europa. Hollande, che riceverà Samaris a colloquio sabato, ha confermato l'intenzione di mantenere Atene nell'eurozona, ma la Grecia dal canto suo "deve naturalmente fare gli sforzi necessari". Inoltre ha sottolineato: "Dobbiamo attuare le decisioni che abbiamo adottato alla fine del Consiglio Europeo che sono sicuramente positive per la crescita, per la stabilità e per la supervisione bancaria".
"Francia e Germania - ha dichiarato ancora Hollande - vogliono continuare sulla strada della cooperazione con un nuovo spirito. I nostri due paesi devono continuare assieme perché sono fianco a fianco. Ribadisco qui la grande amicizia franco-tedesca ed è nell'interesse dell'Europa che questa amicizia continui rafforzata”.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©