Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

MILANI RICEVE A.D. 3M


MILANI RICEVE A.D. 3M
25/02/2008, 17:02

L’assessore provinciale alle Politiche del lavoro, Enrico Milani, ha ricevuto Alessandro Petti, amministratore delegato dell’Itp, che con Basic e Bioplastic costituisce l’ossatura industriale dell’ex 3M, accompagnato dal dottor Emanuele Silvestri. L’incontro, cui hanno partecipato i responsabili sindacali provinciali di categoria, è stato chiesto dal complesso aziendale per poter esporre le proprie esigenze in relazione ai piani formativi destinati ai lavoratori, in vista della ripresa delle attività produttive, nonché in relazione ai necessari ammortizzatori in deroga che consentiranno ad Itp di programmare la realizzazione delle attività di utilities strumentali ai processi produttivi Bioplastic e Basic.  “Siamo pronti a sostenere – ha fatto sapere l’assessore Milani un piano di formazione che abbia contorni e dettagli chiari, condivisi con le parti sociali e che sia in linea con il piano industriale oggetto di discussione in questi giorni”.

Il rilancio della produzione nell’area di San Marco Evangelista è uno dei punti previsti in attuazione del protocollo d’intesa sulla reindustrializzazione di Terra di Lavoro firmato il 20 giugno dello scorso anno a Palazzo Chigi da Governo, Regione Campania, Provincia di Caserta, Confindustria, sindacati e Sviluppo Italia.
 
Quanto alle vicende che interessano specificamente i lavoratori Itp, inoltre, l’assessore Milani ha annunciato: “Appoggeremo nelle sedi competenti la richiesta di cig in deroga per circa 40 operai dell’azienda, come già abbiamo fatto nel recente passato”. Alla presenza poi del presidente della Commissione provinciale per le Attività produttive, Amilcare Nozzolillo, intervenuto alla riunione, dei rappresentanti sindacali e del consigliere provinciale Luigi Russo, Milani ha illustrato i risultati dell’incontro con i vertici aziendali ai lavoratori, riuniti nella sala consiliare della Provincia. “Abbiamo subito voluto condividere quanto emerso al termine della riunione, affinché i lavoratori avvertano la concreta presenza delle istituzioni al loro fianco in questa delicata fase transitoria”, ha concluso l’assessore.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©