Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

La differenza con i titoli spagnoli supera i 100 punti

Milano: spread a 489 punti, titoli in "zona rossa" al 6,5%


Milano: spread a 489 punti, titoli in 'zona rossa' al 6,5%
07/11/2011, 09:11

MILANO - Inizia malissimo la settimana per i titoli di Stato italiani. Lo spread, cioè la differenza con i titoli di Stato tedeschi a 10 anni, è volato a 492 punti, record assoluto da quando esiste l'euro. Uno spread superiore di oltre 100 punti a quello dei titoli decennali spagnoli, quando tre mesi fa lo spread spagnolo era 50-80 punti più alto di quelli italiani. Ormai sui Btp a 10 anni si paga il 6,66%, che è zona di pericolo: Portogallo e Grecia hanno cominciato a chiedere aiuto alla Bce quando i loro titoli hanno raggiunto questo livello.
Appare evidente che i mercati non hanno digerito il commissariamento dell'Italia ad opera della Bce e dell'Fmi. E stanno reagendo diminuendo gli acquisti di titoli di Stato italiano, considerati sempre meno affidabili. La Banca Centrale Europea sta acquistando sul mercato secondario titoli di Stato italiani, ma senza riuscire a diminuire lo spread.
Anche la Borsa di Milano è partita malissimo. La prima rilevazione poneva l'indice FTSE Mib a -1,2%, ma prima delle 10 era già scesa al -2,5%. Le altre Borse europee comunque stanno tutte in campo negativo: Londra - 0,6%, Parigi -1,2%, Francoforte -1%, Madrid -2,5%. Come sempre, sotto pressione ci sono soprattutto la Fiat e i titoli bancari.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©