Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Moda, i brand del made in Italy crescono più di quelli stranieri


Moda, i brand del made in Italy crescono più di quelli stranieri
21/11/2013, 10:23

Positive per i marchi italiani le risultanze della periodica rilevazione effettuata dalla società di analisi Pambianco sui bilanci semestrali delle aziende della moda e del lusso. Il fatturato dei 13 gruppi di aziende italiane di grande e media dimensionemonitorate da Pambianco è aumentato nel periodo gennaio-giugno 2013 mediamente del 4,9% rispetto al primo semestre  dello scorso anno. I ricavi dei 19 marchi esteri facenti parte del prestigioso campione selezionato da Pambianco sono cresciuti invece del 3,5%. La differenza tra made in Italy ed estero è stata ancora più significativa se si guarda alla redditività. L’ebitda  italiano ha raggiunto un’incidenza pari al 29,2% del fatturato, contro il 18,7% delle imprese d’oltre confine. Per quanto riguarda le dimensioni del fatturato, in Italia a guidare il gruppo resta Luxottica, che nel primo semestre 2013 ha totalizzato incassi per 3,882 miliardi di euro (+ 5,8%). Numero uno per l’estero il colosso Lvmh, il più grande gruppo mondiale del lusso, cui fa capo il brand Louis Vuitton. Lvmh ha fatturato nel semestre 13,695 miliardi, con incremento del 5,6% sulla performance 2012. (Fonte: Lepre Group)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©