Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Moody's: rating italiano migliorerà solo se cala il debito


Moody's: rating italiano migliorerà solo se cala il debito
07/09/2009, 17:09

Previsioni ottimistiche per l'Italia, secondo Moody's, una delle più famose agenzie di rating. Infatti secondo le sue previsioni, il PIL italiano nel 2009 dovrebbe subire una contrazione di solo il -4,4%. Ove il dato si avverasse, sarebbe un piccolo miracolo, dopo i primi due semestri che hanno riportato una contrazione del PIL del -6%. Significherebbe riuscire a portare il PIL in zona positiva già entro la fine dell'anno. Non è impossibile, ma neanche facilissimo, dato che non c'è alcuna forma di sostegno al reddito che è stata presa dal nostro governo nè ne sono previste. Inoltre per il 2010 si prevede un PIL stabile, con una crescita dello 0,1%.
Ma la valutazione sull'Italia si mantiene su un Aaa2 (traducendolo in parole, lo si può considerare un "moderatamente affidabile", dal punto di vista finanziario) e l'outlook, cioè la tendenza per il futuro è stabile. Infatti, secondo l'agenzia di rating, pesa il debito pubblico, che è in costante crescita, ed anzi sta accelerando, perchè il governo italiano sta fancendo andare il fabbisogno alle stelle. Questo non permette a Moody's di migliorare il rating italiano, che rimane unod ei più bassi dell'Europa.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©