Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Mutui agevolati fino al 100% dell'importo

Mutui: convenzione Comune-Abi per immobili in dismissione


.

Mutui: convenzione Comune-Abi per immobili in dismissione
11/10/2010, 13:10

NAPOLI - Il Comune di Napoli, nell’ambito del piano di dismissione del proprio patrimonio immobiliare, ha reso noto d’aver siglato con la Commissione Regionale Campania dell’ABI, l’Associazione Bancaria Italiana, un’apposita convenzione che permetterà agli inquilini delle case comunali in vendita di esercitare l’opzione di acquisto dell’immobile potendo usufruire della stipula di un mutuo a tassi più bassi rispetto a quelli correnti di mercato. Attraverso la stipula di finanziamenti di credito fondiario con gli istituti di credito, gli inquilini potranno infatti comprare la casa comunale ottenendo un finanziamento fino all’80% del valore dell’immobile ma anche fino al 100% nel caso in cui il mutuatario presenti alla banca delle garanzie integrative; l’accordo tra la Commissione Regionale Campania dell’ABI ed il Comune di Napoli, che durerà tre anni, prevede inoltre che a carico dell’inquilino che contrae il mutuo non debba essere applicata alcuna spesa relativa all’istruttoria. I mutui potranno essere stipulati con la formula del tasso fisso, oppure tasso variabile, con durata di minimo cinque e massimo 30 anni e con uno spread che, in accordo con quanto stipulato nella “convenzione quadro“, dovrà essere almeno il 15% più basso rispetto alla commissione fissa sui mutui applicata alla clientela ordinaria.

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©