Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Si tratta della Marina Vigliena

Napoli avrà il suo porto turistico


Napoli avrà il suo porto turistico
26/02/2009, 10:02

Con la fine dei lavori di bonifica, avviati dall’ Autorità Portuale di Napoli e dal Commissario di Governo per la Bonifica, che hanno permesso di realizzare la costruzione della banchina di terra, la banchina cantieri e il dragaggio di fondazione lungo il tracciato della scogliera dell'antemurale, si è arrivati alla posa dei primi massi della scogliera esterna del porto turistico Marina Vigliena a Napoli, uno dei più grandi porti turistici del Mediterraneo, nel cuore di una location di inestimabile valore ambientale e bellezza. Il marina sarà presentato dal 7 al 15 Marzo al Nauticsud nel Padiglione 1 dove si potrà visionare il progetto e prenotare posti barca.
Con la realizzazione del marina si sta trasformando un’ex area industriale della città in un attrezzata area portuale turistica all’avanguardia. Un intervento urbanistico che recupera una fabbrica ottocentesca sottoposta a vincolo architettonico trasformandola in un sito moderno che fa da cornice allo specchio d’acqua e arricchisce il marina di spazi ed aree destinati ad un turismo di qualità. Un vero “porto nel porto” protetto dall’antemurale del porto commerciale della città e del porto turistico, con due barriere dai 5 ai 7 metri sul livello del mare. Una doppia protezione all’interno della quale verranno realizzati i pontili galleggianti in cemento su pali, sui quali ormeggeranno già nell'estate 2011 le imbarcazioni che hanno opzionato il loro posto barca. La conformazione del porto, studiata dai tecnici per ridurre al massimo la risacca interna, farà di Marina Vigliena il porto turistico più sicuro del Mediterraneo, e in questa suggestiva, armoniosa e modernissima marina troveranno spazio ben 853 posti barca per imbarcazioni dai 12 agli 80 metri, su fondali che variano dai 4 ai 10 metri. Marina Vigliena è incastonata in un’area definita una delle più belle al mondo, in uno spazio permeato dal mito e dalla storia e a poche miglia da Procida, Capri, Ischia, Amalfi e Positano. Strategica è la posizione di Marina Vigliena, trovandosi a solo 2 km dal cuore pulsante della città di Napoli e a 8 km dall’aeroporto di Capodichino. Vicinissima allo snodo autostradale e alla stazione centrale, in un prossimo futuro Marina Vigliena avrà al suo interno una fermata della metropolitana, con la linea che collega la città con la stazione della Tav. Un servizio di alto livello che consentirà all’utenza della Marina di raggiungere Roma in meno di due ore. I lavori di completamento, che dovranno essere ultimati entro il 2013 prevedono oltre i servizi a terra per l’ormeggio, anche la realizzazione di una beauty farm, una Club House con bar e ristoranti e la sede dello Yacht Club per l’organizzazione di regate, scuola sub e scuola vela, ed un check point di servizi per la prenotazione non solo di posti barca ma anche di alberghi, ristoranti, charter nautici e aeronautici, escursioni in città e nelle località turistiche limitrofe, Capri, Caserta, Pompei ecc. La sorveglianza sarà assicurata da un servizio 24 ore su 24 e oltre 1500 posti auto custoditi saranno disponibili lungo le aree di sosta. E tra le tante novità c’è quella della realizzazione dell’eliporto, una struttura ancora assente all’interno del litorale partenopeo. Inoltre un occhio di riguardo particolare sarà dato all’assistenza qualificata; all’interno della marina sarà possibile usufruire di servizi di alta professionalità legati al comparto nautico, e tecnici d’alto livello come meccanici, frigoristi, tappezzieri, elettricisti, falegnami e velai. In banchina poi saranno realizzate due stazioni di bunkeraggio, carburante duty free e ancora saranno messi a disposizione servizi multimediali come televisione satellitare, Wi.Fi e per la sicurezza videosorveglianza a distanza dell’imbarcazione e servizio online per la cambusa. All’interno di Marina Vigliena saranno disponibili una serie di cantieri in grado di fornire assistenza per ogni tipo di imbarcazione, con scivolo e travel lift ad alto tonnellaggio. Per i diportisti e armatori che ormeggeranno a Marina Vigliena il futuro è già cominciato grazie all’alto livello di tecnologia e sicurezza in mare che i tecnici che hanno lavorato al progetto hanno voluto assicurare al nuovo e primo porto turistico della città di Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.