Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Napoli, inaugurato il primo sportello dell’Agenzia delle Entrate presso la sede dell’Odcec


Napoli, inaugurato il primo sportello dell’Agenzia delle Entrate presso la sede dell’Odcec
23/05/2011, 12:05

NAPOLI – “La firma del Protocollo d’Intesa e l’apertura dello sportello dell’Agenzia delle Entrate all’interno della sede dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli è la prova concreta di una collaborazione ormai consolidata ed è il segnale della particolare attenzione che dedichiamo ai nostri principali interlocutori istituzionali”. Lo ha detto Enrico Sangermano, direttore regionale Agenzia delle Entrate, a margine dell’inaugurazione della struttura presso i locali dell’Ordine.

“E’ il compimento di una partnership iniziata sin dal 2009 e che è andata via via incrementandosi, arrivando con l’iniziativa di oggi ad un punto molto significativo” ha continuato Sangermano. “Offriamo agli iscritti dell’Ordine gli stessi servizi che diamo presso i nostri front-office, in sostanza assistenza sulle cartelle esattoriali, sulle comunicazioni di regolarità, sullo stato dei rimborsi e informazioni generali sull’applicazione della normativa”.

I Direttori Provinciali delle strutture delle Entrate del capoluogo, Maria Giordano ed Emilio Vastarella, hanno espresso per parte loro piena adesione all’iniziativa, ringraziando per l’impegno i propri funzionari, che a partire da oggi saranno operativi presso i nuovi sportelli.

Achille Coppola, presidente Odcec Napoli, ha invece evidenziato i vantaggi per i commercialisti: “Sarà possibile ottenere una interlocutoria risolutiva in tempo reale. Si tratta di una collaborazione che in questi anni di crisi si è rafforzata, un confronto operativo che avrà seguito negli uffici preposti, dove si discuterà dei problemi specifici. Avere all’interno della nostra sede un riferimento che completa la politica degli sportelli, dopo quelli Inps e Inail, permetterà ai colleghi di avere un’assistenza a 360 gradi”.

Vincenzo Moretta, consigliere segretario dell’Ordine partenopeo, evidenzia le prospettive future. “Dopo tante difficoltà abbiamo raggiunto un traguardo importante, ma già da domani lavoreremo alle altre iniziative in cantiere: sportelli riferiti all’ufficio del territorio e alle dogane e convenzioni con le Università per i percorsi accademici. E puntiamo a ridurre la quota 2012, con i conti in ordine possiamo ritoccarla verso il basso”.

“E’ la prima iniziativa del genere al Sud Italia - sottolinea Bruno Miele, vicepresidente Odcec Napoli -. Un risultato positivo e vantaggioso per la categoria professionale, auspichiamo una sempre maggiore collaborazione tra l’Ordine e l’Agenzia delle Entrate”. Secondo il consigliere Maurizio Corciulo, “l’Ordine ha dimostrato concretezza sugli argomenti che interessano la tutela, la formazione e i servizi per gli iscritti. Abbiamo centrato il tassello mancante, restiamo un esempio a livello nazionale”.

Al taglio del nastro anche Tina Vasaturo, responsabile dello sportello, e Roberto Coscia, che ha contribuito alla sua realizzazione. “L’iniziativa si inserisce in un contesto di collaborazione, consentirà agli iscritti di risolvere in tempi molto brevi ogni tipo di problema, confrontandosi direttamente con i funzionari dell’Agenzia”.



Agli iscritti e ai tirocinanti dell’Ordine di Napoli saranno offerti i seguenti servizi:

- prima informazione generale sulla normativa fiscale diretta e indiretta;

- informazioni sullo stato dei rimborsi;

- correzione dei modelli F24;

- informazioni ed assistenza su comunicazioni di irregolarità e cartelle esattoriali;

- presentazione deleghe dei contribuenti agli iscritti dell’Odcec Napoli, quali intermediari abilitati, per l’accesso al cassetto fiscale.

Gli sportelli saranno operativi il lunedì e il mercoledì dalle ore 8.30 alle 13.00 presso la sede di Piazza dei Martiri e il martedì e il giovedì dalle ore 8.30 alle 13.00 presso la sede del Centro Direzionale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©