Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Napoli:consorzio centro antico fulcro dello sviluppo


Napoli:consorzio centro antico fulcro dello sviluppo
08/11/2010, 14:11

"Nel più ampio piano dell'Amministrazione Comunale per la riqualificazione e lo sviluppo del centro storico di Napoli", il Consorzio 'Napoli Centro Antico' si propone quale capofila di una rete di nuovi consorzi tematici e territoriali candidabili al riconoscimento di Centro commerciale naturale. "Tale iniziativa, resa ancor più urgente dalla necessità di reagire alla congiuntura economica negativa che crea difficoltà alle imprese operanti nel settore dell'artigianato e del turismo - sottolinea una nota - trova la piena condivisione da parte del Comune di Napoli". Dopo l'incontro con il presidente del Consorzio Napoli Centro Antico Edgar Colonnese e il project manager Gianni Varriale, l'assessore allo Sviluppo, Mario Raffa, ha spiegato che "come dimostrato dal modello applicato con successo a Borgo Orefici e Piazza Mercato con l'incubatore La bulla, raccordando pubblico e privato si può ottenere sviluppo: accolgo quindi con favore la proposta proveniente del Consorzio Napoli Centro Antico e assicuro tutto il mio supporto all'iniziativa". Colonnese ha chiarito i dettagli del progetto: 'Il Consorzio Napoli Centro Antico, di concerto con alcune associazioni di categoria, ha delineato un possibile percorso da concretizzarsi a medio termine: il consorzio promuovera' la creazione di diversi consorzi nell'ambito della città greco-romana, aventi l'obiettivo di candidarsi a diventare centri commerciali naturali, di tipo tematico e/o territoriale. Questi costituendi consorzi si affilieranno al Consorzio Napoli Centro Antico che assumerà il ruolo di guida per l'intera area della Napoli greco-romana, con l'intento di offrire servizi ai centri commerciali naturali costituiti. Tale strumento favorisce una maggiore semplificazione del rapporto tra il comparto delle imprese e dell'artigianato nonché un valido strumento finalizzato a creare modelli partecipati per lavorare alla riqualificazione del centro antico di Napolì. Ne è convinto anche Giuseppe Oliviero, presidente Cna Napoli: "Questo è l'unico schema vincente per uscire dalla difficile gestione della macroarea del centro di Napoli: ora possiamo legittimamente candidarci al riconoscimento di centro commerciale naturale".

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©