Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

OGGI AL VIA I SALDI


OGGI AL VIA I SALDI
02/01/2009, 08:01

Napoli, Potenza e Trieste: sono queste le città che oggi iniziano con i saldi, per poi essere seguite nei prossimi giorni da tutte le altre, fino ad arrivare il 10 gennaio con Aosta e L'Aquila che chiuderanno il lotto. Quest'anno però sarà una stagione dei saldi diversa dal solito. Infatti diversi sono gli scenari possibili e i diversi significati sull'economia nazionale. Se le cose andranno come prevedono il CODACONS e le altre associazioni dei consumatori, con un calo di circa il 30% rispetto all'anno scorso, e quindi un sostaziale flop, sarà la dimostrazione che i dati ISTAT sull'aumento della povertà italiana sono da prendere tremendamente sul serio. Se invece avrà ragione la Confcommercio, che nelle proprie stime prevede invece un rifiorire degli acquisti, allora vuol dire che le misure prese dal governo sono qualcosa di utile e valido.

Naturalmente c'è il solito elenco di consigli per evitare brutte sorprese: attenti agli sconti eccessivi, controllare che sia indicato sia il prezzo di prima dello sconto che quello dopo; chi può, prendesse nota anche del prezzo esposto prima dell'inizio dei saldi; conservare comunque lo scontrino per un cambio se il prodotto dovesse essere difettato; diffidate di saldi sopo le vendite promozionali e di quei negozi che si sono riempiti apposta per i saldi (spesso vengono venduti prodotti delle stagioni precedenti); e così via.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©