Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

I due terzi saranno a carico dei membri OPEC

OPEC: ridotta la produzione di 1,2 milioni di barili al giorno


OPEC: ridotta la produzione di 1,2 milioni di barili al giorno
07/12/2018, 15:57

VIENNA (AUSTRIA) - Raggiunto l'accordo tra i Paesi produttori di petrolio. Nell'incontro di Vienna i Paesi dell'OPEC si sono accordati con i produttori che non fanno parte di quella organizzaizone per un taglio della produzione mondiale di greggio, al fine di non far scendere eccessivamente il prezzo. Il taglio concordato è stato di 1,2 milioni di barili, di cui 800 mila a carico dell'OPEC e 400 mila a carico degli altri. Tra i produttori, è stato escluso dai tagli l'Iran, viste le sanzioni che negli ultimi mesi gli Usa hanno stabilito contro quel Paese. 

Il taglio partierà dal primo gennaio del 2019. Le conseguenze poi verranno valutate nel mese di aprile, per decidere se sarà il caso di apportare altre variazioni nel secondo semestre dell'anno. A sbloccare le trattative è stata soprattutto la Russia, che ha accettato un taglio alla produzione di 200 mila barili al giorno, la metà di quello che spetta a tutti i produttori "non-OPEC". La decisione ha spinto immediatamente al rialzo il prezzo del greggio, con una media di un +5%. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©